Qui le più fragili mie foglie, eppure quelle che dureranno più a lungo,
Qui velo e celo i miei pensieri che non mi piace rivelare,
Eppure essi mi rivelano più di ogni altra mia poesia.



Walt Whitman

UnderConstruction



Quando ho mangiato bene mi informo sul destino degli altri.

(pagina CulinAria, che non è una roba porno, ve lo dico:)

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

giovedì 26 novembre 2009

Lasciami rimanere qui

.
.
.
.
.
.
Lasciami
rimanere qui
avvolta nel tempo
aggrappata ad un eterno presente


Lasciami
rotolare nelle onde
accarezzata dalla corrente
e pensare che questo è il mio luogo

Lasciami
correre in tondo
così che non mi perda
e possa ancora trovarmi
in te

Lasciami
sognare l'odore del mare
e fai che nessun frastuono
mi svegli

Lasciami
rimanere
qui
vicino
a
te...





























Aria


 

11 commenti:

  1. Che bella immagine. Rispecchia ogni parola, ogni emozione del tuo dolcissimo pensiero.

    RispondiElimina
  2. grazie a te che mi fai sognare con le tue parole trasportandomi in mondi di visioni dal profumo di brezza marina e dolcezza di suoni..

    RispondiElimina
  3. Qui ti lascerò..
    Ti lascerò sognare così come il vento
    come leggera ti bacerò ogni momento
    tra il dire e il fare.. volare.

    RispondiElimina
  4. Otello200713/01/10, 12:56

    In silenzio...seguo il tuo desiderio! Un bacio!

    RispondiElimina
  5. Un bacio a te! (in silenzio, sì:)

    RispondiElimina
  6. otello200714/01/10, 11:44

    ...e questo punto potrei aggiungere anche un WOW...(è quasi silenzioso!) ^___^ Ti abbraccio!...

    RispondiElimina
  7. Il mio fiidanzato ha memorizzato il suo account nel mio pc e ho commentato con il suo nick= jockey :))) sono Randy!!!!

    RispondiElimina
  8. ahahahah Randy! sei meravigliosa :))) ti abbraccio dolcezza!

    RispondiElimina

nota

I post etichettati col tag "echi" sono ritorni di parole, ripubblicazioni di pensieri posati nel tempo andato in due blog sul portale di Libero (che non ho cancellato nonostante li ritenga finiti). Per ragioni ogni volta diverse ho voglia di sentire l'eco di quel passato, qui.

altrove

Lettori fissi





Cara, amica mia cara,
ciò che riceverai sono oggetti da riempire, come lo è la vita d'altronde. Riempire con le tue scintille di bellezza che assomigliano un po' alle mie - altrimenti perché saremmo amici? continua

infiniti cristalli, brandelli di trasparenze raccolti ai bordi di un'anima fragile, se frugo in me non trovo che questo: frammenti di aria.

passato prossimo

... .. . ..

. . . . .